Dopo il pareggio dell’Inter contro il Napoli, il Milan ha la grande occasione di riportarsi in testa al campionato. Per questo motivo la sfida alla Sampdoria è di vitale importanza e soprattutto di grande tensione: un passo falso significherebbe un ritorno indietro e di conseguenza niente possibilità di controsorpasso all’Inter. Pioli dovrà fare a meno di Theo Hernandez e al posto dello spagnolo spazio a Florenzi. In linea difensiva spazio a Tomori con Romagnoli mentre Kessié partirà dalla panchina con spazio a Bennacer. In attacco Giroud sarà aiutato da Rafael Leao.

Fonte La Repubblica

Marco Giampaolo sarà costretto al forfait di Giovinco, di Askildsen per un problema al ginocchio sinistro, Yoshida e Damsgaard oltre che Gabbiadini. Falcone ancora titolare anche se Audero ha ripreso gli allenamenti, ma contro il Milan scenderà il secondo portiere della Sampdoria. Conti sarà regolarmente in campo fresco di rinnovo così come Bereszynski, mentre in attacco coppia Caputo-Quagliarella.

Probabili formazioni Milan-Sampdoria

Milan Maignan; Calabria, Tomori, Romagnoli, Florenzi; Tonali, Bennacer; Messias, Diaz, Leao; Giroud. All. Pioli

Sampdoria: Falcone; Bereszynski, Ferrari, Colley, Conti; Candreva, Rincon, Thorsby; Sensi; Caputo, Quagliarella. All. Giampaolo

Milan-Sampdoria precedenti

Il confronto tra il Milan e Sampdoria oggi toccherà quota 129. Su 128 partite in campionato campionato si registrano 66 successi dei rossoneri, 30 del Doria e 31 pareggi.

Precedenti Arbitro

Milan-Sampdoria sarà diretta da Chiffi della sezione di Padova. In questa stagione il fischietto padovano ha arbitrato 2 volte vincendo contro la Lazio e contro la Roma, mentre con il Doria sarà la quinta direzione della squadra blucerchiata: 3 sconfitte e un solo successo.