venezia napoli

Il Napoli sbarca a Venezia con la possibilità di approfittare del risultato maturato ieri nel Derby della Madonnina. La sconfitta dell’Inter, al cospetto di un Milan letteralmente indiavolato, obbliga in un certo senso la squadra partenopea a tentare di centrare la quarta vittoria consecutiva per accorciare ulteriormente il distacco in classifica dalla capolista.

Il Venezia, quart’ultimo a più uno sulla zona retrocessione, grazie alla sosta, dal canto suo ha potuto recuperare quasi tutti gli effettivi, in special modo quelli risultati positivi al Covid e proverà a inseguire una vittoria che manca ai lagunari da nove turni. 

Qui Venezia

Zanetti conferma Lezzerini tra i pali, ma si porta appresso un dubbio offensivo: Okereke o Johnsen nel tridente. Con quest’ultimo favorito, e destinato ad affiancare Aramu e l’ariete francese Henry.

Difesa a quattro composta da EbuehiCaldaraCeccaroni Haps. Centrocampo di qualità e quantità, con CuisanceAmpadu Busio.

Torna Ebuehi dopo la Coppa d’Africa, inizialmente destinato alla panchina. Assente dell’ultima ora invece l’austriaco Ullmann. Oltre a Vacca Kiyine (guaio muscolare).

I nuovi acquisti offensivi del mercato invernale, Nani Nsame, si accomodano in panca, pronti a subentrare in corso d’opera.

Qui Napoli

Un giocatore recuperato e tre lasciati a casa: queste sono state le convocazioni di Luciano Spalletti per la sfida di oggi al Penzo. Torna disponibile Ospina, di rientro dal Sudamerica. Eppure la maglia da titolare dovrebbe essere garantita a Meret. Mentre Tuanzebe (lombalgia), Ounas, e Lozano sono rimasti in sede.

Discorso a parte merita Victor Osimhen, favorito su Mertens. Il nigeriano dunque appare pronto a riprendersi a pieno titolo la responsabilità dell’intero attacco azzurro. Ovviamente non può ancora fare a meno della maschera protettiva. Resa tuttavia più leggera e performante, affinchè il centravanti abbia una migliore visione periferica. 

Per il resto, in attesa di Koulibaly Anguissa, che torneranno dalla Coppa d’Africa in tempo per il bigmatch contro l’Inter, la formazione che il tecnico di Certaldo schiera oggi è quella titolare.

In difesa Di LorenzoRrahmaniJuan Jesus e Mario Rui. In mediana la coppia composta da Fabiàn Lobotka. Sulla trequarti PolitanoZielinski Insigne.

VENEZIA (4-3-3): Lezzerini; Ebuehi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Cuisance, Ampadu, Busio; Aramu, Henry, Okereke. Allenatore: Zanetti. 

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Fabiàn Ruiz, Lobotka; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen. Allenatore: Spalletti. 

Seguici anche su Per Sempre Napoli!