Ormai si è capito. Mauro Icardi è il grande nome che la Juventus vuole riportare in Italia già nel mercato di gennaio. Farlo, però, rimane complicatissimo, visto che a bloccare tutto è la formula del trasferimento, rigettata in più di un’occasione dal PSG (prestito con diritto di riscatto). I parigini vorrebbero delle garanzie per gli eventuali 6 mesi di Icardi alla Juve, quindi un prestito con obbligo di riscatto ad una determinata cifra. Modalità che ai bianconeri sta stretta e che difficilmente riusciranno a soddisfare. Questo tira e molla sarà destinato a perdurare ancora, quindi o si scenderà a patti, o sarà lo stesso Icardi a spostare l’ago della bilancia dichiarando la sua volontà di trasferirsi o rimanere a Parigi. Un altro nodo che frena il tutto è l’ingaggio dell’ex nerazzurro di 10 milioni di euro a stagione. La Juventus non ha liquidità necessaria per iscrivere un altro big su un bilancio già in perdita di suo. Gli slot di Ramsey e Rabiot (7 milioni ciascuno), limitano ogni tipo di mossa in entrata, per questo prima serve almeno una cessione, con il gallese indiziato numero uno (si parla di Newcastle).

Intanto stasera il PSG inizierà il suo nuovo anno contro il Vannes, per i Sedicesimi di Coppa di Francia. Pochettino ha i giocatori contati tra infortuni e contagiati (Messi, Bernat, Rico e Bitumazala). In dubbio fino alla fine c’erano i Sudamericani, specialmente Mauro Icardi, che alla fine è stato convocato dal tecnico argentino. Per Maurito sono 20 presenze stagionali condite da soli 5 gol in questa stagione. Senza i big in campo (Mbappé l’unico presente) dev’essere lui a trascinare i francesi, lasciando da parte per 90 minuti le vicende di mercato. Di seguito la lista dei convocati:

PORTIERI: Keylor Navas, Franchi, Donnarumma, Lavallée
DIFENSORI: Kimpembe, Marquinhos, Dagba, Kurzawa, Kehrer, Nuno Mendes, Bitshiabu
CENTROCAMPISTI: Verratti, Paredes, Wijnaldum, Herrera, Dina Ebimbe, Xavi Simons, Gharbi, Michut
ATTACCANTI: Mbappé, Icardi, Di Maria, Yansané

Seguici anche su www.persemprenews.it