Con l’apertura ufficiale del calciomercato, i primi acquisti già ufficializzati sono già in campo. Tra i tanti “rumors” e voci c’è chi si è mosso in anticipo sulle concorrenti e da oggi può avere già in campo i rinforzi.

I due colpi già chiusi che spiccano sono certamente Boga, passato dal Sassuolo all’Atalanta per la cifra record di 22 milioni di euro, e Ikone che già ieri ha fatto la prima sgambata d’allenamento con i suoi nuovi compagni della Fiorentina. 

Boga e Ikone sono i colpi più importanti ma non sono certo gli unici. La nuova proprietà del Genoa ha chiuso il suo primo affare, rinforzandi la rosa a disposizione di Sheva con l’arrivo di Silvan Hefti dallo Young Boys per 5 milioni di euro. Il Venezia ha investito 3-4 per assicurarsi Cuisance, ex baby-prodigio del Bayern Monaco che vuole rilanciarsi in laguna dopo i problemi di ambientamento in Baviera.

Ben due i rinforzi per il Cagliari di Mazzarri, che deve risalire una classifica infausta: a disposizione del navigato tecnico sono stati messi Lovato, che arriva in prestito secco, e Goldaniga, con Calafiori in stand-by in attesa che la Roma ritrovi definitivamente Spinazzola per coprire la fascia. 

Ultimo in ordine di tempo è il Verona che si è assicurato le prestazioni di Depaoli, arrivato per rinforzare la difesa scaligera in prestito con diritto di riscatto fissato a 3 milioni. Dopo aver perso Manolas infine, il Napoli è a un passo dall’acquisto di Tuanzebe, che andrebbe a colmare il buco, almeno numerico, lasciato dal greco nella difesa di Spalletti. Il difensore dell’Aston Villa, nonostante la resistenza di Gerrard, arriverà in prestito fino a giugno per 500mila euro con diritto di riscatto.

Seguici anche su Per Sempre News!