Il Barcellona dopo aver ufficializzato l’acquisto di Ferran Torres, sembra intenzionato a pescare altri talenti stavolta nel nostro campionato. 
Nel mirino dei blaugrana ora, dopo De Light, sembra essere finito Alvaro Morata che piace molto al tecnico Xavi
La notizia, rilanciata oggi da “Marca” trova conferme anche in Italia: lo spagnolo è una precisa richiesta dell’allenatore, che a gennaio vuole rivoluzionare il suo reparto offensivo. 
Via Coutinho, in uscita anche Luuk de Jong e, probabilmente, Dembelé, oltre a Ferran Torres, Xavi ha chiesto di fare un tentativo per la punta della Juventus, con il quale c’è già stato un contatto. 
Morata gradirebbe molto questa destinazione complice il fatto che alla Juventus, secondo indiscrezioni, non si sentirebbe più a suo agio. 
Secondo quanto riportato da “AS” i contatti sono già ben avviati tanto che Xavi ha chiamato personalmente Morata che avrebbe già aperto alla cessione essendo disposto anche a ridursi l’ingaggio. 
Ecco quanto dichiarato da Javier Miguel:

Xavi ha appreso da amici comuni che Morata non è suo agio alla Juventus. Lo ha chiamato al telefono per conoscere la situazione e il giocatore ha spiegato la sua volontà di partire. Il mister gli ha suggerito di venire al Barcellona e il giocatore accetterebbe ad occhi chiusi il trasferimento. C’è il suo sì. Poi hanno parlato con l’agente Juanma López in modo da muovere le fila, ovviamente al momento c’è ancora un accordo da chiudere con Juventus e Atlético Madrid che è la squadra detentrice del cartellino. Ma Xavi e Morata hanno già raggiunto un accordo verbale’

LE CIFRE DELL’AFFARE 

La Juventus finora ha speso per lui 20 milioni, 10 per il prestito nella stagione 2020/21 e 10 per quella attuale e, se Morata andasse via dal prestito, vorrebbe quanto meno un risarcimento dagli spagnoli.
A giugno potrebbe invece decidere di riscattarlo dall’Atletico Madrid per 35 milioni di euro ma al momento non sembrano esserci segnali in questa direzione. 
Il Barça potrebbe quindi pagarlo all’Atletico, che ancora ne detiene il cartellino, versando i 40mln che questi dovrebbero sborsare per la cessione di Griezman a titolo definitivo.
L’allenatore del Barcellona intanto sembra aver promesso a Morata un progetto a lungo termine e una maglia da titolare per l’attacco. 
Tutto torna quindi in casa degli spagnoli, ma in quella bianconera?
Se l’affare dovesse andare in porto già nel mercato di riparazione, i bianconeri si troverebbero con una punta in meno. AS rilancia così le voci Scamacca e Milik ma bisogna capire i margini di manovra del club a gennaio. 

LA SOLUZIONE HA UN NOME

In questa intricata trattativa sarebbe di nuovo il Barça ad offrire la soluzione. 
Si tratterebbe di Memphis Depay, arrivato in Catalogna a parametro zero a inizio anno.
Depay, classe ‘94, guadagna ora 5 milioni, dopo essersi ridotto lo stipendio per facilitare le casse blaugrana, quindi dal punto di vista dell’ingaggio sarebbe più che abbordabile per i bianconeri. 
Due restano semmai i dubbi da affrontare: le sue condizioni fisiche visto che al momento è infortunato al bicipite femorale della coscia destra, e il parere di Allegri che gradirebbe una prima punta più fisica, proprio come il chiacchierato Scamacca.

Seguici anche su Instagram.