Il Bari di Michele Mignani ha battuto la Vibonese e prosegue la propria marcia verso la promozione in Serie B dopo due passi falsi. Ecco le pagelle dei Galletti.

Frattali 7: salva il risultato nel secondo tempo con una grande uscita e parata.Per il resto a parte un tiro insidioso nel primo tempo normale amministrazione.
Pucino 6: spinge poco ,preferisce tenere la posizione.Una partita tutto sommato tranquilla.
Celiento 6, 5: a parte un’ingenua ammonizione sbaglia veramente poco oggi ed è una buona notizia per il Bari. Abbiamo un altro centrale di sicuro affidamento.
Terranova 6,5 :solita partita da leader difensivo.Dalle sue parti non si passa.Giocatore imprescindibile per i biancorossi.
Ricci 5,5: nel primo tempo sbaglia molto, anche appoggi elementari.Sostituito giustamente nella ripresa.
Di Gennaro 6:si vede che non è al 100%.Qualche buona intuizione e una punizione alta non di molto.Poco altro per il resto.
Maita 6,5: sfiora il gol nel secondo tempo dopo uno dei suoi inserimenti.Solita presenza importante a centrocampo.Altro giocatore imprescindibile per questa squadra.
Scavone 5,5: reduce da un infortunio anche lui si vede che non è al meglio.Ma importante il minutaggio che gli sta mettendo nelle gambe il mister.Prima dell’infortunio era tra i più in forma a centrocampo.
Botta 6, 5: sfrutta molto bene l’ottimo assist di Antenucci. Qualche giocata d’alta scuola delle sue e qualche palla persa di troppo.La sensazione è che possa fare molto molto di più…
Antenucci 7: un assist al bacio per Botta e il gol su rigore che chiude la partita. Sta ritrovando continuità di presenze e di prestazioni. E questa è un’ottima notizia per il Bari
Cheddira 6: solito lavoraccio alle spalle della porta Tira poco e se lo fa non è preciso.Comunque ci mette grande impegno. Giocatore molto importante per questa squadra.

Mallamo 6: entra e fa il suo dando fosforo a centrocampo. Qualche errore di troppo in appoggio.
Mazzotta 6: si piazza al posto di Ricci e cerca di mantenere la posizione.Non rischia la sortita in avanti
Marras 6: entra discretamente anche se poteva sfruttare meglio un paio di ripartenze. Aiuta comunque il centrocampo.
De Riso 6: non era facile entrare con il risultato ancora in bilico dopo tanto tempo fuori dal campo.Si piazza davanti alla difesa con ordine.
Paponi 6,5 : entra e ancora una volta è decisivo. Si guadagna il calcio di rigore trasformato da Antenucci. Forse meriterebbe più spazio

Mignani 6: vittoria doveva essere e vittoria è stata.Il Bari non brilla come a inizio stagione e i passi falsi di Francavilla e Castellammare si fanno sentire anche psicologicamente. Ma se una squadra vuole vincere il campionato deve essere brava ad uscire da questi momenti. Oggi il mister si prende la vittoria. Da domani bisognerà lavorare un po’sulla testa dei giocatori.

Pierpaolo “Il Baggio delle Puglie” Cavallaro