Il difensore ex Real Madrid sta vivendo un incubo a Parigi. Nemmeno un minuti giocato a causa delle varie ricadute per i problemi al ginocchio e al polpaccio. Da poco però è arrivata una grande novità per i parigini: Sergio Ramos è tornato ad allenarsi in gruppo.

Paventata qualche mese fa l’ipotesi di un licenziamento sia dai media spagnoli che da quelli francesi, adesso sembra meno plausibile. Il difensore per adesso è stato soltanto un peso per il PSG, percependo un milione al mese senza aver giocato un singolo minuto. Adesso però le cose sembrano cambiate, il giocatore sta bene e sta recuperando la forma. Da martedì si sta preparando al meglio per esordire il prima possibile e dare una mano ai compagni.

Il Paris Saint Germain seppur non convincendo in tutte le partite è in testa alla Ligue 1. Il Dream Team costruito dai sceicchi però ha un obbiettivo ben preciso chiamato Champions League. Uno come Sergio Ramos che l’ha vinta 4 volte potrà dare di certo una grande mano, questa è una squadra piena di vincenti e caratteri forti. Uno come lui però può avere il carisma adatto per controllare lo spogliatoio nei momenti più difficile, partendo dalla difesa.

“Con Messi c’è un clima cordiale, anche se dieci anni di sfide tra Real e Barcellona non si cancellano in un colpo solo”

Se anche con un nemico di mille battaglie si riesce a trovare l’alchimia giusta, questa squadra potrà incrementare le suo possibilità di vittoria. La spina dorsale composta da Navas-Ramos-Verratti-Messi è probabilmente la più forte in circolazione. Ma per vincere non bastano ne volerlo, ne essere i più forti e nemmeno avere tanti milioni.

Se non si creano i presupposti giusti nello spogliatoio rimangono poche le speranze, lui potrebbe essere l’uomo giusto per Pochettino. Magari sarà poco romantico, ma sicuramente spettacolare.