Oggi Harry Gregg, uno dei componenti del Manchester United di Sir Matt Busby, avrebbe compiuto oggi 89 anni. Come noto, l’estremo difensore nordirlandese è deceduto nel febbraio 2019. Il 6 febbraio scorso è stata la ricorrenza numero 63 della tragedia di Monaco, nella quale persero la vita 23 persone, tra cui molti calciatori del Manchester United.

Harry Gregg è invece noto per essere stato uno degli eroi in quel giorno. Il portiere della nazionale dell’Irlanda del Nord era arrivato allo United nel 1957 per 23.750 sterline, cifra record per un esterno difensore. L’altro fatto curioso è che Gregg fu il primo acquisto di Busby in ben quattro anni. Il suo acquisto fu raccomandato da Jackie Blanchflower.

Quel maledetto 6 febbraio, dove persero la vita ben 8 calciatori del Manchester United, Harry Gregg riuscì a mettere in salvo un neonato e i compagni di squadra Bobby Charlton e Jackie Blanchflower, incastrati tra i rottami del velivolo. Quest’ultimo fu proprio il calciatore che aveva consigliato Gregg ai Red Devils. Blanchflower, anche lui nordirlandese, riuscì a sopravvivere ma, visti i gravi infortuni a gambe, braccia e bacino, fu costretto ad abbandonare la carriera da calciatore.

Gregg Charlton
Harry Gregg con Sir Bobby Charlton

«Un fantastico portiere ma soprattutto un incredibile essere umano. Ero fiero di chiamarlo compagno di squadra. È incredibile pensare che abbia ripreso a giocare in una partita contro lo Sheffield Wednesday appena 13 giorni dopo quella tragica notte, è stato una luce sfavillante in campo e fuori e per tutti questi motivi merita di essere ricordato come uno dei più grandi nomi della storia del Manchester United».

Queste le parole di Sir Bobby Charlton, che gli deve la vita. Sir Alex Ferguson considera Gregg un eroe, mentre nel giorno del suo decesso, la federazione dell’Irlanda del Nord lo ha celebrato definendolo “esempio di altruismo e coraggio”. Gregg ha ricevuto il titolo di baronetto lo scorso anno.

Gregg ha vinto il premio come miglior portiere al mondo nel 1958, viste le performance eroiche con la maglia dell’Irlanda del Nord. Eppure questo portiere è poco noto ai più. In quell’anno, l’estremo difensore del Manchester United sopravanzò Lev Yashin nelle votazioni.

Vincenzo Di Maso