de ligt

Dall’inizio della stagione si sono dette tante cose sul futuro di Matthijs de Ligt. Il giovane difensore aveva sempre rassicurato di essere felice di imparare dai migliori della Juventus, ma non ha mai davvero smentito le voci che circolavano e che riguardano una sua eventuale partenza da Torino.

All’età di 22 anni, l’olandese è sicuramente uno dei migliori difensori in ascesa al mondo. Ex-capitano dell’Ajax di Ten Hag e leader nato, ora si trova come riserva nella nazionale olandese dietro Virgil van Dijk e Stefan de Vrij, mentre nella Juve deve continuare a competere contro i veterani Bonucci e Chiellini per un posto da titolare in maglia bianconera.

Per questo e per la conseguente svalutazione di un asset molto importante per il portafogli è emerso che Mino Raiola, l’agente del giocatore, è infelice della situazione del suo assistito alla Juventus. Voci di corridoio narrano che il super agente ha già “minacciato” di portare via de Ligt dal club entro la fine della stagione se non dovesse essere impiagato con maggiore regolarità dal tecnico bianconero Allegri

Raiola avrebbe preso contatti con giocatori del calibro di Chelsea, Barcellona e Manchester City, che sarebbero tutti interessati ai suoi servizi. D’altra parte, la fonte ammette che un’uscita è improbabile, almeno allo stato attuale del mercato.

L’olandese ha una clausola rescissoria fissata a 150 milioni di euro, ei bianconeri non sono disposti a scendere a compromessi. Pertanto, sarà difficile vedere un club di vertice offrire una cifra simile su un difensore nell’attuale complicata situazione finanziaria che ha investito il calcio europeo, a meno che gli sceicchi…

Seguici anche su Per Sempre News!