Frattali 6: bravo nel secondo tempo su una rovesciata del sempre verde Piovaccari, per il resto salvato da una traversa, e da belli nel primo tempo. Niente da fare sul gol.
Belli 6: salva tutto nel primo tempo su un cross da destra. Partita ordinata.
Di Cesare 6: fa a sportellate con castaldo e Piovaccari. Come tutta la retroguardia si fa sorprendere sul gol dell’uno a uno.
Terranova 6: stesso discorso del compagno di reparto, brutte gatte da pelare oggi ma il fatto di essere rimasti in 10 rendeva tutto più difficile.
Ricci 7: a mio avviso insieme a D’Errico il migliore in campo. Quando spinge crea sempre pericoli a sinistra. Una spina nel fianco nella difesa della Paganese.
Maita 6: dopo l’infortunio di Di Gennaro e l’espulsione di bianco si mette lui davanti alla difesa. È in ottima forma e si vede. Qualche responsabilità sul gol del pareggio della Paganese, centrocampo troppo scoperto.
Di Gennaro sv: gioca (si fa per dire) la sua prima da titolare ma è costretto a uscire dopo 20 minuti per un guaio muscolare. Speriamo non sia niente di grave.
D’Errico 7: giocatore di categoria superiore. Lo ripeto. Probabilmente non abbiamo mai avuto in questi 2 anni in Lega pro un centrocampista così forte. Imposta, dribbla, tira, recupera palloni. E sembra pure leggermente sovrappeso. Gli manca solo il gol. Arriverà.
Botta 6,5: primo gol in biancorosso per l’argentino che però non fa la sua migliore partita, si eclissa nella ripresa. Sostituito.
Antenucci 5: ok ci mette lo zampino sul gol di Botta con un assist ma è troppo pesante l’errore dal dischetto che poteva chiudere di fatto la partita. Terzo rigore sbagliato nelle ultime 6.Quest’anno abbiamo tanta qualità davanti non sarà il caso di cambiare il rigorista?
Simeri 6,5: è in gran forma e si vede, svaria su tutto il fronte offensivo, recupera palloni e sfiora un paio di volte il gol. Forse c’era un rigore su di lui nella ripresa.
Bianco 4,5: entra al posto di Di Gennaro e prima del finire del tempo si fa cacciare fuori per un sospetta gomitata su calcio d’angolo. Ingenuità pesante per un uomo d’esperienza come lui che di fatto da coraggio alla Paganese.
Cheddira 6: si dimena per tutto il fronte d’attacco, crea superiorità e peso. A mio avviso il Bari in questo momento non può fare a meno di lui nonostante sia un po’ impreciso in alcune scelte.
Mallamo 6: da freschezza e dinamicità al centrocampo anche in 10 uomini. Questo ragazzo ha un futuro importante.
Pucino sv
Celiento sv

Mignani 6: che dire il Bari si fa male da solo, prima rimane in 10 per un’ingenuità di Bianco e poi spreca il colpo del Ko con Antenucci. Nonostante questo ha sempre dato la sensazione di avere la partita in controllo anche in 10 uomini. Lo spirito è quello giusto. Si va a Messina da Capolista….

Pierpaolo Cavallaro