nzonzi

Concluso il calciomercato in entrate, la Roma, come altre società di Serie A, è alle prese con alcuni esuberi. Ricordiamo che vi sono campionati in cui questi calciatori possono ancora accasarsi.

A Trigoria alla fine sono rimasti Federico Fazio, Davide Santon, Alessio Riccardi Steven Nzonzi. Santon (che percespisce 1,6 milioni di euro a stagione di euro) ha rifiutato il Fulham. Nzonzi (4 milioni netti) non ha accettato le proposte di Benfica e Lille, rifiutando anche le offerte provenienti dal Qatar. L’Al-Rayyan sta comunque insistendo. Fazio (2,2 milioni netti) ha rifiutato Parma, Cagliari, Genoa, Alaves e Cadice e ha portato la società in tribunale. Riccardi ha uno stipendio insostenibile per le categorie inferiori (500.000 euro netti).

Arrabbiata per l’atteggiamento dei calciatori, la Roma non ha voluto discutere la rescissione con buonuscita per i giocatori in questione.

Tiago Pinto ha dichiarato: “Sono qui e sono disposto a prendermi tutte le responsabilità. Credo di aver rispettato tutti i calciatori e le loro decisioni. Detto ciò, non cambio idea: abbiamo creato il nostro gruppo squadra e quello rimarrà. Poi se non piazzeremo qualcuno vedremo“.

Tra le destinazioni possibili, vi sono mercati ancora aperti. Basti pensare a Russia (chiude il 7), Turchia (8), Messico (22), Argentina (26) e Qatar (30). Campionati periferici e tutti come potenziali destinazioni dei calciatori. Giocatori che, nel complesso, percepiscono circa 15 milioni lordi in quattro.