superlega florentino perez

Clamorosa l’idea avuta dal Real Madrid, la blasonata squadra spagnola voleva lasciare la Liga per approdare in Premier League, ecco quali sono le ultime notizie e novità in tal senso dopo quanto pensato da Florentino Perez in questi giorni frenetici.

In un calcio dove sta accadendo di tutto, da squadre come PSG, City e Chelsea scatenate sul mercato, alle altre ferme per i problemi riscontrati a causa della pandemia, il Real Madrid, club ideatore della Super League, stava pensando seriamente di lasciare il campionato spagnolo per approdare a quello inglese, questo quanto fatto trapelare nelle ultime ore dal quotidiano iberico El Mundo deportivo.

Il numero 1 dei madrileni, Florentino Perez, decisamente poco soddisfatto di come si sta comportando l’Uefa in questo periodo, proprio per questo motivo era presa l’idea della Super Lega, con l’appoggio di altri 11 club, è adirato anche per come si stia comportando la Liga, in particolare dopo l’intervento del presidente della federazione calcistica spagnola, vale a dire Javier Tebas, il quale aveva trovato l’accordo commerciale con il fondo CVC per le prossimi stagioni del campionato spagnolo.

Tale decisione ha scontentato Perez, a tal punto da voler trasferire la propria squadra nel campionato inglese, visti i maggiori introiti ed interessi offerti dalla Premier League, ma visti i tempi stringenti, oltre all’azzardo ed alla Brexit, per cui un club estero sarebbe di difficile presa in Inghilterra, la rivoluzionaria idea è rimasta tale, ma da vedere cosa accadrà nei prossimi mesi.

Il campionato inglese è appena iniziato con la sconfitta clamorosa dell’Arsenal, anche la Liga ha registrato il suo primo anticipo ieri sera, successo di misura del Valencia sul Getafe. Nella tarda serata odierna, vi sarà l’esordio stagionale del Real Madrid, impegnato sul campo dell’Alaves. Vedremo se il calcio giocato spengerà le ire di Florentino Perez, visto l’indebolimento del Barcellona, sarà la squadra di Ancelotti a sfidare i cugini dell’Atletico, campioni in carica dopo la Liga conquistata nel maggio scorso, la Premier League in questo caso può attendere.