koopmeiners infortunio

Sfumato Granit Xhaka, bloccato da Mikel Arteta, la Roma ha riaperto i colloqui per Teun Koopmeiners. Il centrocampista olandese, pur avendo affermato di non voler necessariamente lasciare l’AZ attende una chiamata dall’estero.

“Pensavo che sarebbe andato tutto più liscio. Nella mia testa c’è molto da fare. Questa situazione porta stress, perché alla fine ci pensi ogni giorno. Se il trasferimento non avverrà prima dell’inizio della stagione dovrò solo giocare bene e mettere più minuti possibile nelle gambe. Capisco che la gente pensi che io abbia detto addio al club da tempo, ma soprattutto in questo periodo, contraddistinto dal coronavirus, un addio è vero solo al momento delle firme”.

Proprio il covid sta mantenendo i prezzi più bassi rispetto ai valori normali di calciomercato. Il club olandese valuta la sua punta di diamante 20 milioni di euro. Ottimo affare se non fosse che la maggioranza dei club ha grossi problemi di liquidità. La situazione debitoria generale è preoccupante e ciò ha portato a un abbassamento generale dei prezzi. I principali club di Premier e il PSG sono tra le eccezioni.

Koopmeiners è stato vicinissimo all’Atalanta, ma non è stato trovato l’accordo con l’AZ. La Dea rimane comunque sul calciatore, che ha espresso il proprio gradimento per la destinazione. Sarebbe però fuori luogo affermare che il ragazzo voglia solo ed esclusivamente il club orobico.

La Roma ha richiesto informazioni, ma ancora non è stata avanzata alcuna proposta ufficiale. La società capitolina aveva puntato le proprie fiches sullo svizzero. Una volta saltata la trattativa, la Roma ha deciso quindi di virare sul 23enne nazionale olandese. Si attendono quindi offerte ufficiali. Il punto è che i giallorossi devono prima cedere.

20 milioni non sono una cifra impossibile, ma i fondi vanno reperiti e i club puntano a uno sconto. In tal senso l’Atalanta ha il vantaggio della partecipazione alla Champions e dell’imminente cessione di Romero. Denaro fresco iniettato nelle casse di Percassi, che procederebbe quindi a un altro investimento mirato dopo i colpi Musso e Lovato.

A questo punto dovrebbe spuntarla il club che offrirà il miglior ingaggio al centrocampista olandese. Roma e Atalanta devono affrontare la concorrenza del Siviglia. Il Napoli, che avrebbe urgente bisogno di un calciatore con le caratteristiche di Koopmeiners, ha il mercato bloccato in quanto sta avendo difficoltà enormi a cedere.