damsgaard

Mikkel Damsgaard ha brillato ancora nella semifinale di ieri contro l’Inghilterra. La Sampdoria ribadisce che non è cedibile per questa sessione estiva lasciando tuttavia uno spiraglio. Non è un mistero che sia stata rifiutata un’offerta del Milan ma la giovane stellina ha attirato l’interesse anche di Barcellona e Juventus, e ora è probabile che altri club si uniscano alla mischia.

I rossoneri avevano offerto circa 20 milioni di euro e il terzino destro Andrea Conti. I blucerchiati , però, vogliono solo contanti e hanno bisogno di una proposta che li cadere dalla sedia, come riporta La Gazzetta dello Sport . Il direttore sportivo Carlo Osti ha parlato del giocatore: “Tutti hanno visto cosa Damsgaard è in grado di fare ora. Ha doti tecniche eccezionali e sono contento che l’intera Europa lo abbia notato”.

Ha continuato: “È intoccabile? Come ha detto ieri il presidente Massimo Ferrero, attualmente lo è ma, in realtà, nessuno lo è mai veramente. Tutti hanno un giusto prezzo, dopotutto. Penso che crescerebbe ancora di più se restasse alla Sampdoria per un’altra stagione ed è questo è il nostro piano. Il mercato detta le somme; ma lui è chiaramente un gioiello.”

La Samp ha investito molto su di lui, considerando che aveva fatto alcune presenze nel campionato danese. Ce lo ha consigliato il nostro scout Mimmo Gentile e abbiamo investito 8 milioni di euro. Non aveva giocato molto fino a quel momento e avevamo chiuso l’accordo nel gennaio del 2020. Siamo stati aiutati dal fatto che condividesse un agente con Joachim Andersen, che era con noi in passato”.

Damsgaard è stato il primo giocatore a segnare all’Inghilterra, che non aveva mai subito gol in tutta la competizione, facendolo oltreutto con il primo calcio di punizione realizzato in tutto il torneo.