Dopo una primavera in cui le varie emittenti hanno cercato un accordo per la trasmissione del calcio in TV, abbiamo finalmente un quadro completo. Proviamo quindi a fare chiarezza con uno schema.

DIRITTI TV DAL 2021 AL 2024

DAZN: Europa League, Serie A, Liga spagnola e altri sport. Da settembre 20 euro al mese per 12 mesi per chi si abbona entro il 28 luglio. Successivamente il prezzo salirà a 30 euro al mese. Prezzo con possibilità di condivisione.

INFINITY +: Tutta la Champions tranne la partita del mercoledì. Il prezzo di Infinity è di 8 euro al mese e prevede la possibilità di condivisione.

AMAZON: Partita di una squadra italiana il mercoledì. Prezzo dell’abbonamento 36 euro l’anno o 4 euro al mese. Questo abbonamento base comprende film e serie.

SPORT NOW TV: 3 partite di Serie A, tutta la Champions tranne la partita del mercoledì, tutta l’Europa League, Bundesliga, Premier League e altri sport. Prezzo di 15 euro al mese, senza possibilità di condivisione per i nuovi clienti.

TIM VISION: medesimi contenuti di DAZN e Infinity. Obbligo di essere utenti TIM con linea fissa o mobile. Tuttavia, con ogni probabilità, l’Antitrust impedirà questo obbligo. Il prezzo da settembre è di 20 euro al mese per 12 mesi per gli abbonati entro il 28 luglio. Prezzo con possibilità di condivisione. Successivamente prezzo di 35 euro al mese.

COMBINAZIONI

TIM VISION (DAZN + INFINITY): 20 euro al mese per un anno, poi 35 al mese.

DAZN + INFINITY: 28 euro al mese per un anno, poi 38 al mese.

DAZN + SPORT NOW TV: 35 euro al mese per un anno, poi 45 euro al mese.

Attenzione: Amazon ha l’esclusiva della partita del mercoledì: