italia pagelle

È da poco terminata Italia-Svizzera. Questi sono i voti del match che ha visto trionfare gli azzurri con un sonoro 3-0.

Italia

Donnarumma 6,5– L’estremo difensore dell’Italia non è mai particolarmente impegnato. Si dimostra abile nella doppia parata in area con la quale sventa l’occasione degli elvetici.

Di Lorenzo 6,5– Si vede poco in attacco, ma la sua copertura in fase difensiva è eccellente. Spettacolare quanto utile il velo al fine del primo tempo, a chiudere Seferovic.

Bonucci 6,5– Attento in difesa e in marcatura; mostra tutta la sua abilità nella fase di impostazione con lanci precisi. Eredita la fascia di capitano e comanda la squadra.

Chiellini 6,5– Se non fosse stato per il braccio galeotto, oggi l’Italia ne avrebbe fatti 4. Nei 24 minuti che gioca è sempre solido in difesa.

Acerbi 6,5– Sostituisce perfettamente Chiellini e aiuta a mantenere la porta inviolata. Abile nel marcare e tenere a bada Embolo e Seferovic.

Spinazzola 7– Mbabu è un cliente difficile ma lui lo contiene egregiamente. Specie nel primo tempo fa sentire le sue sgaloppate sulla fascia. Un po’ in calo nel secondo tempo, ma nel complesso altra prestazione più che buona.

Barella 7– Recupera palloni e gestisce la palla con la sua immensa tecnica. Nonostante venga spesso chiuso e sia condizionato dal gioco duro, riesce comunque a esprimere bene il suo talento. Indispensabile per questa Italia.

Jorginho 6,5– Recupera anche lui diversi palloni e in difesa lascia raramente passare chi gli corre accanto. Condivide con Bonucci la gestione dal basso e lo fa con superba tecnica.

Locatelli 8 (MVP)– Sblocca e mette in cassaforte la partita con i primi due gol. Prestazione da incorniciare anche per la grinta messa in campo e le doti tecniche mostrare. Grande incursionista.

Berardi 7– Corse e dribbling sulla fascia fino alla sua uscita. Serve l’assist per il primo gol di Locatelli e impensierisce la difesa elvetica.

Immobile 6,5– Trova il gol alla fine, ma sbaglia troppe occasioni. Questo deve essere il suo Europeo se la Nazionale vuole vincere il titolo, ma finora sta dimostrando poco cinismo. Lodevole però il suo impegno e la voglia di non arrendersi mai.

Insigne 6– In ombra per tutti i 90 minuti. Inventa poco e non è mai pericoloso. Sicuramente il meno in vista dell’Italia questa sera.

Toloi 6– Serve l’assist per Immobile nel finale, ma nei 20 minuti in cui gioca i ritmi della partita rallentano e lui crea poco.

Chiesa 6– Entra al ’70 e si adegua al suo compito. Corre ma non inventa particolari occasioni.

Pessina e Cristante S.V.– Troppo poco il minutaggio per assegnare un voto

Svizzera

Sommer 5,5; Akanji 5,5, Schär 5, Elvedi 5, Mbabu 6; Freuler 5, Xhaka 5,5, Rodriguez 5; Shaqiri 6; Embolo 5,5, Seferovic 5; Sost. Gravranovic (dal ’46) 5, Zuber 5,5, Widmer 5,5, Vargas e Sow S.V.