L’avventura di Gattuso a Firenze potrebbe terminare prima ancora che si possa sedere per la prima volta sulla panchina del Franchi. Una situazione impensabile che si sta verificando per le vicissitudini di mercato che la Viola non starebbe affrontando con la dovuta determinazione.

Il tecnico ex-Napoli non ci sta: le premesse e le promesse di Commisso erano differenti. I giocatori accostati facevano presagire un cambio di passo della Fiorentina: Guedes e Sergio Oliveira su tutti hanno stuzzicato il palato della piazza, digiuna di campioni da tempo.

Gattuso, data la titubanza della dirigenza nei confronti delle cifre, tutt’altro che impossibili, proposte da Jorge Mendes per i suoi assistiti ha rotto gli indugi e ha minacciato la rescissione del contratto: la situazione sembra tutt’ora appesa a un filo e la sensazione, conoscendo la tempra di Ringhio, è che difficilmente i rapporti tra le parti.

Dello stesso avviso anche l’icona della Fiorentina Giancarlo Antognoni, che alla luce di quanto accaduto ha rilasciato dichiarazioni poco rassicuranti in cui ritiene molto difficile vedere Gattuso sulla panchina della Fiorentina la prossima stagione.