Velocità sorprendente, dribbling ubriacante e tecnica da vendere; Thiago spegne venti candeline, ma è già paragonato a Lionel Messi.

Predestinato– Fin dal suo esordio a 17 anni con la maglia del Vélez, faceva intravedere di essere un diamante grezzo. Ma negli anni questo diamante è stato limato, e ad oggi il nome di Thiago Almada è presente nei sogni di buona parte dei dirigenti del mondo. Sono tante le qualità del ragazzo: una velocità impressionante, un dribbling nello stretto davvero invidiabile, un’agilità incredibile, dovuta in parte alla bassa statura, e una tecnica sontuosa; e per avere solo 20 anni si può dire che sia un predestinato.

Più Messi o Saviola?– Ma il talento non è nulla senza la costanza. L’esempio è quello di Messi e Saviola. Infatti al tempo i due venivano acclamati dal mondo intero, considerate future star del pallone. Ma se il primo è diventato uno dei migliori giocatori della storia del calcio, il secondo per il calcio è solo un misero ricordo amaro, uno dei tanti talenti mai sbocciati. Il giovane 10 del Vélez dovrà stare attento e migliorare con costanza per salire in cattedra e dominare l’Europa.

Benvenuto in Italia– Sulle tracce del giocatore ci sta, prima su tutte, l’Inter. Il valore di mercato di Almada, secondo Transfermarkt, si aggira intorno ai 20 milioni di euro. Da valutare se nonostante il metro e settantuno di altezza, saprà comunque adattarsi al nostro campionato, sicuramente molto più fisico di quello argentino. Dietro i Nerazzurri ci sta il Manchester City, interessato da tempo a Thiago. Le due squadre dovranno competere per accaparrarsi il piccolo gioiellino.

Thiago Almada, un talento e un futuro brillante di fronte a sé. Noi, per questi suo compleanno non possiamo far altro che augurargli il meglio. Chissà che un giorno non possa vincere il Pallone d’Oro come il suo connazionale Messi.