• Tempo di lettura:2Minuti

Compie 55 anni Alessandro Costacurta, per gli amici Billy, fido scudiero di Franco Baresi. Lombardo purosangue, Costacurta ha trascorso 27 anni con la casacca del Milan.

21 di queste stagioni le ha trascorse in prima squadra, con 663 presenze: terzo assoluto nella classifica all time. Con la nazionale ha giocato 59 presenze realizzando due reti. La sua ultima apparizione nell’album Francia ‘98.

“Costacurta è l’unico giocatore, in quasi 30 anni di Milan, che entrava in sede e firmava il contratto in bianco, vi giuro che è la verità.
Gli altri fingevano di firmare il contratto in bianco ma in realtà battagliavano.
L’unico che firmava il contratto in bianco e mi diceva di mettere io la cifra era Billy perché sapeva che mi metteva in grande difficoltà.
Lui veniva a sapere quanto era il suo contratto solo quando gli davamo la sua copia”.
[Adriano Galliani]

“La mia forza è stata quella di sognare di giocare a San Siro. Senza quel sogno forse avrei finito la carriera nel Varese e non nel Milan.
Ho avuto la fortuna di giocare insieme a 14 palloni d’oro.
Avevamo probabilmente la più forte difesa del calcio moderno. Sotto la guida di un genio come Sacchi abbiamo imparato a muoverci come una persona sola. Tutto iniziava con Van Basten e Gullit, i primi a farsi un mazzo così.
Steaua Bucarest-Milan 0-4 è la finale più bella tra quelle vinte. Non c’è mai stata una partita in cui i tifosi abbiano influito così tanto.
Li avremmo battuti anche in undici contro ventidue”.

Alessandro Costacurta compie oggi 55 anni, di cui 27 passati con la casacca del Milan, diventando una delle grandi bandiere.
Tanti auguri “Billy”.