Darwin Núñez è stato decisamente il miglior acquisto del calciomercato del Benfica. Le Aguias hanno sbagliato tutto quello che c’era sbagliare negli altri reparti, ma in quello offensivo hanno azzeccato il colpo.

Ceduto il bomber Carlos Vinícius al Tottenham, le águias hanno acquistato l’uruguaiano dall’Almeria. Il 21enne uruguaiano è arrivato alla corte di Jesus per 24 milioni di euro. Cifra ragguardevole per un attaccante proveniente dalla Segundona spagnola. Il suo nome era nel mirino dell’Inter già in estate.

Grazie alle sue prestazioni in Europa League con il Benfica e in nazionale nelle qualificazioni ai mondiali, Darwin Núñez è finito sotto i riflettori. Il Benfica ha azzardato l’investimento, rischiando una cifra elevata per un talento molto giovane.

L’Inter è tornata prepotentemente sul calciatore e lo valuta per il prossimo anno. Se per gennaio l’obiettivo è Arek Milik, Darwin Núñez è un possibile colpo per l’estate.

Nel match tra Uruguay e Brasile, l’attaccante del Benfica si è reso protagonista di un numero straordinario. Ha prima ricevuto palla sul lato sinistro dell’area di rigore, ha fintato e mandato al bar Danilo e ha poi scaricato un destro che si è stampato sulla traversa.

Il potenziale è enorme, così pure le qualità tecniche. Alto 1,87 e dotato di buonissima tecnica e rapidità, in patria è già paragonato a Edinson Cavani.

L’Inter ha chiesto già informazioni per Darwin Núñez. Gli interessi contrattuali dell’attaccante uruguaiano sono curati dall’agenzia “Equipo TMA”. Allo stato attuale percepisce 1,4 milioni di euro a stagione fino al 2024. Il presidente del Benfica Luís Filipe Vieira non si fa alcuno scrupolo a vendere i migliori calciatori.

È chiaramente prematuro pensare a una valutazione per il ragazzo, ma l’Inter lo ha messo nel mirino. Entro giugno ci sarà sicuramente un restyling dell’attacco nerazzurro e il centravanti del Benfica è un profilo che, per età e potenziale, sicuramente può fare al caso dell’Inter.