Nel calcio odierno, spesso, gli insulti e l’odio nei confronti degli avversari sono purtroppo all’ordine del giorno. A volte però non si può far altro che togliersi il cappello e ammettere di aver visto qualcosa di speciale. Il rispetto nel calcio può essere difficile da trovare, ma i sostenitori sono occasionalmente disposti a mettere da parte le rivalità e ad apprezzare la grandezza.

Il vero riconosce il vero e tutto il resto. Ovviamente, dare una standing ovation a un rivale è una rarità. Ma ci sono stati molti momenti di apprezzamento nel corso degli anni e in questo articolo andiamo a riviverne cinque.

Del Piero vs Real Madrid (2008)

Una delle partite più belle nonché una delle soddisfazioni più grandi della carriera di Alex Del Piero.
La leggenda juventina ha aperto le danze con uno splendido sinistro prima di aggiungere un’altra magia di punizione per il definitivo 2-0.
I tifosi hanno riconosciuto la memorabile prestazione di Del Piero dedicandogli un’indimenticabile Standing Ovation nel momento in cui è stato sostituito pochi secondi prima del fischio finale.

Ronaldinho vs Real Madrid (2005)

Il Bernabeu è un stadio che di gran calcio ne ha visto e che spesso non perdona. Tuttavia anche i fan più accaniti dei blancos hanno dovuto inchinarsi a Ronaldinho.

Il brasiliano si è reso protagonista di una prestazione disumana (tra cui due gol) portando il Barça a vincere per 3-0 sui rivali prima di ricevere l’approvazione del pubblico di casa.
I tifosi sbalorditi gli resero omaggio e lui lasciò il campo con un grande sorriso. Indimenticabile.

Cristiano Ronaldo vs Juventus (2018)

L’attuale fenomeno della Juve ha conquistato il suo attuale stadio prima ancora di vestire la maglia bianconera siglando un gol pazzesco in rovesciata nell’edizione della Champions League 2017/2018.

Un qualcosa di ridicolo per come CR7 è riuscito a saltare. Buffon non ha avuto assolutamente alcuna possibilità.
Mentre Ronaldo festeggiava, il pubblico di casa si è alzato in piedi applaudendo l’attaccante portoghese.
È possibile che il rispetto reciproco abbia influito sulla decisione del portoghese di unirsi ai Bianconeri? Lui non ha avuto timore di dire che avuto la sua importanza…

Steve Gerrard vs Chelsea (2015)

Va subito detto che i fan del Chelsea e Gerrard non sono mai andati d’accordo. Il centrocampista è stato rimproverato dai sostenitori del Blues nel corso della sua carriera e c’è stato sempre poco amore reciproco.

Il centrocampista ha segnato a Stamford Bridge nella sua penultima apparizione per il Liverpool e ciò è stato sufficiente per far alzare i tifosi avversari dai sedili mentre lasciava il campo.

Ha detto alla BBC: “Non ho intenzione di appassionarmi ai tifosi del Chelsea. È stato carino da parte loro uscire fuori per una volta.” Non esattamente entusiasta.

Leo Messi vs Real Betis (2019)

Nessuno sa incantare come Leo Messi.
Il 31enne argentino ha segnato pochi giorni fa una pazzesca tripletta mettendo a referto un gol più bello dell’altro.
I tifosi di casa al Benito Villamarín non hanno potuto far altro che offrire a Messi un caloroso applauso e il piccolo mago li ha ringraziati: “Non ricordo una notte come questa, sono davvero grato per il modo in cui i tifosi hanno reagito”.

 

Alessio Maria Giannitti