• Tempo di lettura:3Minuti

Il Metz è un piccolo club francese che non vanta un grande palmares. La squadra non ha mai vinto la prima divisione francese e nel ventunesimo secolo ha fatto la spola tra prima e seconda serie. Eppure tanti grandi calciatori sono transitati per lo Stade Saint-Symphorien. Ecco una top 11 dei calciatori che hanno trascorso al Metz i primi anni della propria carriera.

Le Granats hanno avuto calciatori del calibro di Robert Pires, Sylvain Wiltord e Emmanuel Adebayor, ma inseriamo quelli ancora in attività.

PORTIERE

La scelta ricade su Ludovic Butelle, ex Valencia. L’estremo difensore francese non ha avuto grande fortuna in Spagna, ma ha fatto bene con le maglie di Bruges e Angers. Difende ancora i pali di quest’ultima compagine.

TERZINO DESTRO

Bouna Sarr è passato al Marsiglia quasi 5 anni fa, squadra di cui è titolare e uno degli elementi più affidabili. Vista la concorrenza, non è riuscito ad arrivare in nazionale.

CENTRALI

Kalidou Koulibaly non ha bisogno di presentazioni. Eppure gli inizi di carriera non furono trascendentali. Il Metz decise di venderlo al Genk nel 2012 per poco più di un milione di euro. Benitez ebbe l’intuito di portarlo al Napoli. Qualche anno dopo si è affermato come uno dei migliori centrali al mondo.

Moussa Niakhate ha giocato nel Metz quando aveva 21 anni. Il club ha deciso di venderlo al Mainz, squadra di cui è titolare fisso. Il gigante nativo di Roubaix aspira a un posto in nazionale.

TERZINO SINISTRO

Gaetan Bong ha fatto la trafila nelle giovanili del Metz, con cui ha giocato poco. Nel 2008 si è trasferito al Tours, poi un lungo peregrinare in giro per l’Europa. Adesso gioca nel Nottingham Forest ed è titolare nella nazionale del Camerun.

CENTROCAMPISTI

Miralem Pjanic è uno dei migliori prodotti delle giovanili della squadra. Il bosniaco è cresciuto in Lussemburgo, prima di trasferirsi nella città della Lorena. Con la retrocessione della squadra, nel 2008, ha scelto il Lione.

Florent Mollet non è un prodotto delle giovanili della squadra, ma ha molto ben impressionato allo Stade Saint-Symphorien. Adesso gioca nel Montpellier e non ha perso il vizio del gol. Si tratta di un centrocampista offensivo e molto completo.

ESTERNO DESTRO

Ismaila Sarr è l’acquisto più caro della storia del Watford. L’esterno 22enne ha giocato nel Metz fino al 2017, prima di trasferirsi al Rennes per ben 15 milioni di euro. Dopo un inizio difficile, è diventato uno dei migliori calciatori della squadra londinese e ha attirato l’interesse di vari club di Premier.

ESTERNO SINISTRO

Franck Ribery è probabilmente il calciatore diventato più famoso e forte tra quelli che hanno giocato con il club francese. Eppure in Lorrena ha giocato una sola stagione, quando aveva 21 anni, tra l’altro non impressionando. Nel 2005 si trasferì al Galatasaray, non incidendo neanche in Turchia. Poi l’esplosione al Marsiglia.

ATTACCANTI

Altro pezzo da 90 che ha giocato nel Metz è Sadio Mané, uno dei migliori calciatori al mondo attualmente. Il senegalese ha vinto tutto con il Liverpool. A 19 anni ha giocato nel club francese, iniziando la sua carriera da professionista. Dopo la prima stagione in seconda divisione, il Salisburgo lo pescò in terza divisione. Scouting pazzesco!

Habib Diallo ha segnato 38 gol con il Metz nelle ultime due stagioni. Le sue prestazioni gli sono valse la chiamata del Senegal e l’interesse del Leeds. Il ragazzo milita ancora nel club della Lorena.