L’accordo stipulato tra la Juve è Coca Cola è l’ennesima testimonianza dell’ulteriore internazionalizzazione del brand. Come hanno riportato i dati Gazzetta, l’affare CR7 sta iniziando a far sentire i propri effetti in termini di fatturato e brand.

La Juve è diventata la terza squadra di calcio più seguita al mondo su Instagram. I bianconeri hanno superato il Manchester United, collocandosi dietro Real Madrid e Barcellona. I due colossi spagnoli hanno accumulato un vantaggio enorme rispetto agli altri club, ma è notevole il fatto che la Juve abbia sopravanzato i top club inglesi.

Questo il prospetto con le squadre di calcio con più follower. Rispetto al giorno 1 gennaio 2018, la Juve ha guadagnato quasi 24 milioni di follower! Ben 3,9 milioni di follower guadagnati invece negli ultimi tre mesi: media a dir poco pazzesca! Complici anche i risultati sportivi negativi e l’assenza di fuoriclasse mediatici, tolto Pogba, il Manchester United ha registrato una crescita molto bassa.

Sia chiaro, Instagram non è il social network più diffuso, ma è certamente quello in maggiore ascesa, soprattuto tra i giovani. Altre società hanno puntato molto sul mercato cinese, ottenendo risultati importanti su WeChat o Baidu.

Su Facebook i follower della Juve sono 39 milioni, a fronte dei 73 milioni del Manchester United, dei 110 milioni del Real Madrid, mentre il Liverpool ne ha 35 di milioni. Un anno e mezzo fa i follower su Facebook che seguivano la società bianconera erano 31 milioni. Incremento assolutamente importante.

E tra tutte le società calcistiche principali, la Juve è quella con il più alto aumento percentuale di follower su Instagram. Entro il 2022 la Juve potrebbe entrare nella top 10 dei brand più seguiti in assoluto su Instagram. La società bianconera sarebbe dietro solo a colossi come Real Madrid, Barcellona, Nasa o NIKE. Ed entro il prossimo anno la Juve potrà superare Adidas, Chanel e Gucci.

Il succitato report Gazzetta sull’effetto CR7 sui conti della Juve indica questi dati:

– 1 milione di maglie vendute

– 58 milioni di ricavi extra

– raddoppio importo Adidas, altri contratti rivisti al rialzo e 3 nuovi top partner

– 38 milioni di tifosi in più nel mondo

– posizionamento del marchio su livello superiore