La viola fortemente rinnovata nell’11 titolare dal ds Pradè e dalla nuova presidenza di Rocco Commisso. Una squadra ostica che ha corso ed imposto il suo ritmo nella prima frazione di gara. Montella è sembrato nuovamente ispirato dopo il pessimo finale della stagione passata conclusa con un patetico biscottone con Genoa ai danni dell’Empoli. Grande Napoli quando attacca e quando palleggia. 4 gol a Firenze non li farà più nessuno. Tuttavia ancora da rodare ed oliare, ma devastante dalla trequarti in su.

 

Luigi D’Andrea, Avamposto Partenopeo