• Tempo di lettura:2Minuti

Siamo alla resa dei conti per quanto riguarda gli ultimi due posti in Champions. Se fino a poco tempo fa si parlava di un solo posto disponibile, adesso ve ne sono due, considerando che l’Inter è crollata nel girone di ritorno, avendo ottenuto solo 27 punti in 18 partite, con una media di 1,5 punti a match.

Atalanta e Inter sono avanti al Milan di un punto, mentre la Roma è a tre punti dal quarto posto. Questo prospetto mostra le 81 combinazioni per la qualificazione in Champions delle quattro squadre.

Come si evince, in un solo caso su 81 la Roma potrebbe qualificarsi in Champions. La matematica pertanto non condanna i giallorossi, i quali, oltre a battere il Parma, devono sperare nella contemporanea sconfitta delle tre rivali.

Atalanta e Inter sono dentro al 100% in caso di vittoria, rispettivamente contro Sassuolo ed Empoli, mentre il Milan sarebbe dentro in poco più di 30 casi su 81.

La classifica avulsa conterebbe nel caso in cui le si trovassero più squadre a 66 punti.

Per quanto riguarda invece le possibilità reali, ovvero a prescindere dalle statistiche, non possiamo dimenticare che, tra le avversarie, non è solo l’Empoli ad avere obiettivi.

Il decimo posto frutterebbe una discreta quantità di denaro e, guarda caso, a contenderselo vi sono proprio Sassuolo e Spal. I ferraresi hanno battuto tre big su cinque in casa, dando tanto filo da torcere anche a Napoli e Inter. L’Atalanta gioca formalmente in casa, avendo quindi la possibilità di poter beneficiare del proprio pubblico, ma l’avversario è proprio il Sassuolo, padrone del Mapei Stadium. Gli emiliani giocheranno comunque per ottenere punti e non regaleranno la partita.

Detto questo, è altamente improbabile che perdano tutte e tre le rivali, dando quindi alla Roma l’accesso in Champions.