• Tempo di lettura:2Minuti

L’account Twitter L’oracolo rossonero ha lanciato la bomba su Insigne:

#esclusiva i rossoneri lavorano sotto traccia per l’accoppiata #sarri e #insigne contatti sempre più frequenti in questi ultimi giorni. Oracolorn.it

Se l’affare Sarri rimane molto difficile in quanto il tecnico può rimanere al Chelsea vincendo l’Europa League e ha tanti club interessati, per Insigne potrebbero esserci ulteriori approcci. Anche questa trattativa resta molto difficile ma proviamo a immaginare scenari e prospettive.

Il rapporto con la piazza Napoli si è rotto e Insigne potrebbe davvero andare via. L’attaccante del Napoli aveva iniziato la stagione alla grande, per poi calare come tutta la squadra. Da quando è passato alla scuderia di Mino Raiola sono aumentate le voci su una sua possibile partenza e vi sono state grosse ripercussioni sul suo rendimento.

A prescindere dal tecnico del Milan, che sia Gattuso o un altro, Insigne sarebbe un profilo utile tatticamente ma la trattativa rimane difficilissima. In primo luogo De Laurentiis chiede 100 milioni di euro, prezzo che gli operatori di mercato non trovavano così lontano dalla realtà a fine 2018, ma che adesso è assolutamente troppo alto. Insigne ha deluso fortemente nella seconda parte di stagione e il suo cartellino si è svalutato, quantomeno leggermente.

Vero che il mercato è drogato e che calciatori sopravvalutati vanno via a 50-60 milioni. Il Lorenzo Insigne visto nel girone di Champions avrebbe potuto avere una valutazione di tutto rispetto, ma allo stato attuale nessuno si avvicinerà ai 100 milioni. Raiola potrebbe portare offerte con contropartite.

Se ADL aprisse a contropartite, chi potrebbe interessare al Napoli e chi potrebbe offrire Leonardo? Piatek o Paquetá sono arrivati da poco e il Milan non li cederebbe mai. Per il gioco di Ancelotti è difficile che Suso potrebbe interessare, visto inoltre che anche lo spagnolo è valutato molto. Romagnoli è invece reputato incedibile, mentre Kessie è più una mezzala e non il sostituto di Allan.

Pertanto, il Milan dovrebbe offrire soldi cash. Visti i vincoli UEFA e le maggiori priorità per altri ruoli, è pertanto improbabile che Leonardo presenti ad ADL offerte nell’ordine dei 70-80 milioni di euro. Insigne-Milan è pertanto un affare assolutamente poco probabile e poco fattibile.