• Tempo di lettura:2Minuti

Proprio ieri abbiamo scritto un articolo su cosa ha bisogno il Milan sul mercato. A centrocampo paventavamo l’ipotesi di sacrificare un centrocampista di gamba (Kessie) e un trequartista (Calhanoglu) per dare l’assalto a profili più adatti. Ma andiamo con ordine.

La cosa che salta all’occhio è che il Milan di inizio anno prevedeva un centrocampo con Lucas Biglia come riferimento davanti alla difesa, Kessie come mezzala, Bonaventura e Calhanoglu come vertici alti (il turco spostato sull’esterno), così pure Suso (che partiva da destra). Gli infortuni di Biglia e Bonaventura hanno costretto Gattuso a cambiare le carte in tavola. Bakayoko è diventato perno e titolare inamovibile.

L’inversione di tendenza tra i due centrocampisti di origini ivoriane (Kessie gioca per gli Elefanti, la famiglia di Bakayoko proviene dalla Costa d’Avorio) è stata netta quanto inaspettata. Il Bakayoko di inizio anno era un giocatore goffo e quasi un pesce fuor d’acqua, mentre Kessie era un elemento a suo agio nella posizione che ricopriva. La partita di ieri (non di certo la prima) ha invece evidenziato un Bakayoko che si disimpegnava bene in entrambe le fasi, mentre un Kessie in confusione e molto impreciso.

Quando tornerà Biglia vedremo chi rimarrà fuori. L’idea che ci siamo fatti è che Gattuso alternerà i calciatori in base agli avversari. In match più difensivi potrebbero essere sacrificati Paquetá o Calhanoglu, mentre in altre partite sarà ballottaggio tra i due centrocampisti fisici. Biglia va considerato un titolare, proprio perché è l’elemento che imposta la manovra.

Il capitolo Calhanoglu è giunto a un’altra edizione. Il turco fatica a incidere, commette tanti errori e non risulta efficace in zona offensiva. Lo scorso anno, dopo un inizio negativo, si era ripreso, sfornando assist e segnando anche. Quest’anno non ha fatto l’upgrade sperato e molti tifosi lo avrebbero volentieri ceduto al Leipzig. Gattuso si è opposto al suo addio. Vedremo come andrà a finire a giugno. La società cerca un esterno e un centrocampista, elementi che dovrebbero arrivare nel prossimo mercato. Sotto esame vi sono Kessie e Calhanoglu, mentre il riscatto di Bakayoko si fa sempre più probabile. La qualificazione o meno in Champions dire quali saranno i tipi di target raggiungibili.