• Tempo di lettura:2Minuti

Il mercato del Chelsea è in fermento con Sarri che avrebbe bisogno di qualche colpo per mettersi in posizione di forza per il quarto posto e avere buone possibilità di vincere l’Europa League.

La squadra ha un buon punteggio in campionato e occupa la posizione prevista a inizio stagione, ovvero il quarto posto. La mancanza di una punta di livello e di ricambi nei vari ruoli limita molto Sarri e il suo gioco.

Ai Blues servirebbero due pezzi per poter competere al meglio. La situazione Higuain rimane spinosa. Il Pipita ha fatto di tutto per accasarsi al Chelsea la scorsa estate ma il suo desiderio non è stato accontentato. Adesso continua il triangolo con Juventus e Milan, ma i Blues vogliono l’argentino solo in prestito con diritto di riscatto. Marina Granovskaia resta inflessibile e l’affare risulta ancora difficile. Il punto è che un attaccante come il Pipita potrebbe far cambiare da così a così l’attacco del Chelsea. I palloni gli arriverebbero e lui è maestro sia a fraseggiare con i compagni sia a spingerli in rete.

A centrocampo intanto Paredes risulta molto vicino. L’argentino non è un fenomeno ma sarebbe il giusto cambio per un Jorginho che le gioca praticamente tutte ed è indispensabile per Sarri. Non è da escludere inoltre che il tecnico italiano li impieghi insieme.

Sarri si è oggi espresso affermando che la società sa che gli servono due profili. Vedremo se agirà sul mercato. Sarebbe assolutamente conveniente, in quanto con Higuain e Paredes la squadra di Sarri sarebbe più adatta al suo gioco.

Chiosa con Hudson-Odoi, con Sarri contrariato per le mosse del Bayern. Il punto è che non avrebbe senso cedere il ragazzo dell’under 21. Non sarà titolare neanche il prossimo anno, ma in una rosa lunga servirebbe senza ombra di dubbio.