• Tempo di lettura:2Minuti

Il Mercedes-Benz Stadium è lo stadio dove l’Atlanta United disputa le sue partite casalinghe. Il club della Georgia ha vinto la MLS Cup e i suoi tifosi hanno festeggiato in un tripudio di bandiere.

La squadra, a bordo dell’autobus scoperto, è stata accolta dai festanti tifosi per le strade di Atlanta. Tutti poi si sono recati al Mercedez-Benz Stadium dove hanno festeggiato il primo trofeo della storia di questa recente franchigia. Il trofeo è stato regalato dai “Tataboys”, ovvero i calciatori del “Tata Martino”, pupillo di Messi ed ex tecnico del Barcellona.

Grandissimo protagonista è Josef Martinez, venezuelano ed ex attaccante del Torino, il quale ha segnato tantissime reti (media di quasi un gol a partita) ed è diventato celebre per un personalissimo calcio di rigore.

L’interno del Mercedez-Benz Stadium

L’impianto è stato inaugurato lo scorso anno e la squadra di MLS lo divide con quella di NFL, gli Atlanta Falcons. Il Mercedes-Benz Stadium è costato circa 1,5 miliardi di dollari, è dotato di copertura retraibile. Secondo l’architetto Bill Johnson, l’apertura circolare del tetto è stata ispirata dal Pantheon Romano. “Pantheon” era inoltre il nome provvisorio dell’impianto quando era in fase di costruzione.

Nel match contro i Portland Timbers, ha registrato il tutto esaurito, superando quota 70.000 spettatori. Tra i commentatori della partita ci sono stati Freddy Adu e Alexi Lalas. L’impianto è dotato di garage-multipiano e i posti aiuto sono accessibili tramite l’app Waze. Chi si reca al Mercedes-Benz Stadium in bicicletta usufruisce invece dei 250 appositi “rack”.

L’impianto è dotato di una colonna gigante alta 101, avvolta in una scheda video 3D, più di 4.000 miglia di cavi in fibra ottica, quasi 2000 punti di accesso Wireless e oltre 2000 televisori.

Per la sua costruzione sono stati necessari 39 mesi intensi. Mercedes-Benz ha finanziato in parte il progetto.